Itinerario dei Murales - Murals tour

Cod. MURALES
Destinazione San Sperate
Categoria Tour
Durata 3h


Lun
Mar
Mer
Gio
Ven
Sab
Dom

Il paese di San Sperate

San Sperate é un ameno centro immerso nella campagna, distante da Cagliari 20 Km. E´ uno dei centri piú importanti della Sardegna per la produzione di agrumi, albicocche, grano, cereali, verdure e soprattutto di pesche di cui negli ultimi 20 anni è divenuto il maggiore produttore della Sardegna.

Dal 1968 è Paese Museo, un museo a cielo aperto che negli anni il ha suscitato l´interesse di artisti locali, nazionali e internazionali, i quali sono autori delle opere attualmente "esposte".

Scoprire San Sperate è constatare come tempi moderni e la tecnologia si integrano perfettamente con la semplicitá dei valori e le tradizioni antiche sapientemente conservati.
Nascita del Paese-Museo

Tutto ebbe inizio nel giorno del Corpus Domini del 1966, quando un gruppo di amici guidati da Pinuccio Sciola cominciò a dipingere di bianco i muri delle case del paese. Su invito dello stesso Sciola, che fù il primo a farlo, gli abitanti di San Sperate cominciarono a dipingere le proprie opere d'arte sulle pareti intonacate di bianco. Nasceva così quello che nel 1967 sarebbe stato dichiarato "Paese Museo". Ad oggi San Sperate conta oltre 320 murales dipinti sui muri delle case del paese e sugli edifici pubblici; questi sono opera di artisti provenienti dalle più disparate parti del mondo, che ogni anno arrivano in paese su invito degli artisti locali e con borse di studio finanziate dal Comune. Ma oltre ai murales il paese è luogo di varie installazioni artistiche permanenti, che ne fanno un vero e proprio museo a cielo aperto.
Le Pietre Sonore
Pinuccio Sciola

Non solo forme, ma anche suoni: le pietre hanno una voce e Pinuccio Sciola è riuscito a tirarla fuori. Colpita con martello e scalpello la pietra genera dei suoni. Se viene accarezzata nel modo giusto, produce una melodia. Sciola ha scoperto questo talento incidendo soprattutto il basalto, pietra assai dura, e sperimentando anche altre pietre, tra cui il calcare. Incisa con tagli paralleli a diverse distanze e di diverse lunghezze, quando viene sfiorata, la pietra produce suoni di diversa intensità, evocando emozioni profonde. Ogni pietra ha un suo suono, il quale é come se parlasse delle origini della materia, una voce che si distingue di pietra in pietra.

Le Pietre Sonore sono esposte nei laboratori a cielo aperto di Pinuccio Sciola a San Sperate e Borore. Alcune si trovano esposte permanentemente a Venezia, Assisi, Roma, e periodicamente nelle mostre itineranti che le ospitano in cittá di tutto il mondo.

 

Itinerario dei Murales

La visita consta di una passeggiata per le vie del paese, durante la quale si avrà un assaggio delle varie tipologie di murales, delle tecniche pittoriche usate dai muralisti e dalla funzione del linguaggio muralistico che ha risvolti artistici e sociali.

Anche la scultura è di importante rilievo per l´identità artistica del Paese Museo. Passeggiando per le strade e le piazze, si ammireranno le numerose sculture di pietra abilmente lavorata e le installazioni realizzate con i piú svariati materiali.

L'escursione prevede inoltre la visita della casa-museo o del laboratorio dello scultore Pinuccio Sciola, durante la quale si potranno ammirare le opere dell'artista e se si e' fortunati, conoscere personalmente lo scopritore delle Pietre Sonore.

In the Museum Town of San Sperate streets are coloured as the rainbow, houses become paintings and stones work as musical instruments. Over 400 murals decorate the houses of the town, a true open-air museum.

EVERY TUESDAY

(Reservation is required.Book the tour until 8 p.m. of the day before and make sure you receive the confirmation.)

 Duration: 3.00 hours